GESTIONE O CONTROLLO TRACHEOTOMIE

TRACHEOTOMIA: COME, QUANDO E PERCHÉ

La tracheotomia è una manovra di tipo chirurgico che consente una comunicazione diretta tra la trachea e l’ambiente esterno, escludendo in questo modo la zona più alta delle vie respiratorie (bocca, naso, faringe e laringe). È bene precisare che questa procedura si differenzia dalla tracheostomia in quanto, in quest’ultima, si opera una modificazione del tratto tracheale che non ne permette la chiusura spontanea nel giro di poco tempo.

LE TECNICHE PER ESEGUIRE LA TRACHEOTOMIA

Esistono due principali tecniche per eseguire la tracheotomia: chirurgica o percutanea.

TRACHEOTOMIA CHIRURGICA

La tracheotomia chirurgica prevede che si pratichi un’incisione verticale o trasversale della cute e del connettivo sottocutaneo a livello dei primi anelli tracheali. Successivamente, si separano i muscoli sterno-ioidei e sternotiroidei incidendo il connettivo aponeurotico che li unisce sulla linea mediana e si pratica quindi una piccola soluzione di continuo sulla parete anteriore della trachea al di sopra (tracheotomia sopraistmica), al di sotto (tracheotomia sottoistmica), o attraverso (tracheotomia transistmica) l’istmo della ghiandola tiroide.

TRACHEOTOMIA PERCUTANEA

Per quanto concerne la tecnica percutanea, esistono attualmente due approcci differenti: quello anteriore e quello translaringeo.

TRACHEOTOMIA PERCUTANEA ANTERIORE

Nel primo caso è prevista una puntura percutanea tra il secondo ed il terzo anello tracheale con un ago 18 G e l’avanzamento di una guida metallica attraverso il lume dell’ago.

Successivamente sulla guida viene effettuata o una dilatazione con apposita pinza curva (tecnica Griggs) fino all’ottenimento di un tramite sufficiente per l’inserimento della cannula tracheotomica oppure vengono inseriti dei dilatatori di calibro crescente (tecnica Ciaglia) fino a quello corrispondente alla cannula che si vuole posizionare.

TRACHEOTOMIA PERCUTANEA TRANSLARINGEA

L’approccio translaringeo, invece, comporta sempre il posizionamento per via anteriore di una guida metallica che viene però fatta procedere all’interno del lume delle vie aeree per via retrograda fino all’orofaringe; sul capo prossimale di questa guida viene ancorata un’apposita cannula tracheotomica con l’estremità affilata che, tramite una trazione sul capo distale della guida metallica, viene fatta avanzare dilatando la parete anteriore della trachea nel punto di inserimento della guida stessa.

Una volta che la maggior parte del corpo della cannula è stato esteriorizzato, la cannula viene fissata nella sua posizione finale.

INDICAZIONI ALLA TRACHEOTOMIA

Le principali indicazioni alla tracheotomia possono attualmente essere raggruppate nelle seguenti categorie:

  • Ripristino della pervietà dello spazio respiratorio nei casi di ostruzione delle alte vie aeree
  • Necessità di ventilazione artificiale meccanica a lungo termine impraticabile in modalità non invasiva
  • Incapacità di mantenere il controllo delle prime vie aeree grazie ai riflessi protettivi (ad es. nei pazienti con gravi patologie neurologiche)
  • Mantenimento di una adeguata toelette delle vie aeree nei pazienti con inefficacia del meccanismo della tosse (patologie neuromuscolari e del midollo spinale).
TRACHEOTOMIA POSSIBILI COMPLICANZE

La tracheotomia, come tutte le procedure invasive, comporta un rischio di potenziali complicanze, differenziabili in precoci, quindi insorte nel corso o subito dopo la procedura stessa e tardive, quindi verificatesi ad una certa distanza di tempo:

  • Complicanze precoci: emorragia, pneumotorace, enfisema sottocutaneo, ipossia e lacerazione della parete tracheale, decannulazione accidentale
  • Complicanze tardive: granulomi, stenosi tracheali, tracheomalacia, infezioni dello stoma, fistole tracheo-esofacee e tracheo-innominate (tra trachea e arteria anonima), decanullazione accidentale.

Richiedi Informazioni




    Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
    • Immagine
    • SKU
    • Valutazioni
    • Prezzo
    • Magazzino
    • Disponibilità
    • Aggiungi al carrello
    • Descrizione
    • Contenuto
    • Peso
    • Dimensioni
    • Additional information
    • Attributi
    • Custom attributes
    • Custom fields
    Click outside to hide the compare bar
    Comparatore